karim
Blog

Stai guardando gli articoli pubblicati da Karim N Gorjux

Lituani coglioni: Il caso del cagnolino Pipiras gettato da un ponte nei pressi di Kaunas

Un coglione lituano è il tipico ubriaco dai capelli rasati che non ha idea della ragione per cui è al mondo. Il coglione lituano è "qualcuno" solamente quando si muove in branco, altrimenti, preso da solo, è un pezzo di merda qualsiasi appartenente al più infimo grado della scala sociale. E' vigliacco, ignorante, prepotente, alcolizzato, sporco e pericoloso soprattutto se spalleggiato dagli amici e dal tasso alcolico.

Triplicati i casi di influenza in Lituania: il governo si è attivato contro rischio di pandemia

newsIeri, 20 novembre, ben 177 scuole sono state chiuse in Lituania come precauzione contro il diffondersi del virus Ah1n1.

La decisione di chiudere le scuole avviene su base locale, eccetto il caso in cui la maggior parte delle 60 municipalità dichiari lo stato di emergenza. Se ciò dovesse accadere, il Governo avrà facoltà di chiudere le scuole.

Fino ad ora, sono 265 i casi accertati, dopo che un ragazzo di 14 anni, due giorni fa, è morto a causa delle complicanze del virus.

I territori considerati a rischio sono finora:Anykščiai, Utena, Marijampolė, Ukmergė, Alytus, Vilnius, Kėdainiai, Jonava, Kaišiadorys, Širvintos, Kaunas (municipalità), Kaunas (regione) , Švenčionys, Klaipėda (regione), Molėtai, Trakai, e Ignalina.

Il portavoce del ministro della salute, Giedrė Maksimaitytė, ha specificato che l'uso delle mascherine può essere utile per chi è contagiato, in modo che protegga gli altri. Non è necessario, invece, per i non contagiati.

L'Organizzazione Mondale della Sanità ha fatto sapere che non bisogna fare test clinici su tutta la popolazione. Essi vengono svolti solo sui ricoverati negli ospedali.

Le medicine antinfluenzali sono disponibili nelle farmacie di tutto il territorio nazionale.

Ma è vero che i giovani hanno difficoltà a lasciare il proprio paese, a conoscere nuove culture e ad aprire la propria mente?

Pensa differente

Pensa differente

Viaggiare in Lituania: consigli per voli aerei dall'Italia alla Lituania

Ragazze FlyLalDopo l’avvento della crisi economica globale del 2008/2009, sono stati soppressi alcuni voli strategici e molte offerte di voli a Roma, tra cui quello diretto Roma-Vilnius, fornito da Airbaltic. A dire il vero il collegamento era garantito anche dalla FlyLal, scalcinata compagnia di bandiera low cost, che è fallita, creando non pochi problemi per i collegamenti ai Lituani stessi.

Pare che addirittura l’ex presidente della Repubblica Valdas Adamkus abbia dovuto rinunciare, per un contrattempo, ad un importante incontro internazionale.

Crisi, lavoro, opportunità e motivazione. Riflessioni di un informatico che si diverte lavorando

WeijiLa crisi, il lavoro e le opportunità dei momenti bui. Ho scritto questo articolo raccontanto qualcosa del mio lavoro e riflettendo sulla crisi e le motivazioni e le opportunità che ne possono nascere. Se sei demotivato o pensi che la crisi sia l'origine di tutti i mali, forse questo mio articolo può esserti d'aiuto.

Lavoro con il computer e ho solo clienti italiani; era così in Italia e lo faccio tutt'ora che vivo in Lituania. Quando incontro qualche italiano qui a Klaipeda, inesorabilmente, tra i tanti discorsi che ho già fatto migliaia di volte, mi chiedono che lavoro faccio. Quando capiscono che guadagno in Euro e spendo in Litas, mi guardano con occhi colmi di ammirazione.

Turisti in Lituania: qual é il periodo migliore per andare in vacanza nelle Repubbliche Baltiche?

lietuva-flag
La Lituania è una meta poco turistica poco conosciuta dagli italiani, un po' perché è un paese "giovane" un po' perché non è esattamente il tipo di posto per delle vacanze tipiche. Le spiaggie sono belle, i posti sono affascinanti e i lituani sono un popolo di tradizione e cultura che arrichisce enormemente il valore storico dell'Europa.

In questa serie di articoli cercherò di darti dei consigli pratici che possano aiutarti a relizzare al meglio la tua vacanza nelle repubbliche Baltiche con un occhio di riguardo alla Lituania, paese in cui vivo da svariati anni.

Richiesta di consigli su come affrontare il freddo buio e molto lungo inverno Baltico

Ultimamente sto lottando contro l'autunno freddo, buio e triste che purtroppo è solo il preludio di un lungo ed inevitabile inverno. I weekend sono tragici, Rita e Greta sono a casa, piove e fa freddo ci sono poche cose da fare, ma mentre Rita qualcosa da fare se lo inventa sempre, il problema grosso è la bambina che di stare in casa ha ben poca voglia.

Klaipeda è un paese piccolino e non ci sono grandi svaghi. Dopo che sei andato al cinema, in palestra, al ristorante o hai fatto un giro nei centri commerciali, hai finito le proposte.. Gli unici parenti che abbiamo sono i genitori di Rita ed abitano a circa 80km da qui, montagne non ce ne sono e anche se ci fossero piove troppo per andare a funghi o fare scampagnate.


Articoli Recenti


Archivio


Categorie

Tags