karim
Blog

Amo questo paese...

Dopo 2 notti di solitudine, mi sono già rotto le palle. Quasi quasi volo adesso. Porca puttana! Non posso fare podcasting perché internet lumaca non lo permette. Vorrei sentire un po' di cose interessanti, soprattutto da parte di chi ha molte cose da dire.

Il giorno che è successo lo scandalo fazio, mi sono domandato quali sarebbero state le conseguenze. Pensavo alle dimissioni del governatore, inchieste su inchieste, gente in galera etc. etc... Niente di tutto questo, anzi, di meglio. Il nano se ne esce con la sua legge alla salvaguardia degli italiani, una legge sulle intercettazioni telefoniche. Io non ho idea se ridere o piangere, ma come è possibile che non ci sia una rivolta interna, una guerra civile, la gente che esce in strada e spacca tutto... come può una personale normale, pensare che tutto ciò che sta succedendo sia normale?

Me la rido.. AHAHHAHAHAHAHA soprattutto a chi difende il berlu dicendo che la sx sarebbe lo stesso... me ne frega un cazzo! Non parlo di dx e sx, parlo di ladri... come disse il Guzzanti: "l'Italia non è di dx o sx, l'Italia è di berlusconi! E' come la tua macchina, se metti la freccia a destra o a sinistra, che te ne frega? La macchina è tua!"

Quando ero in campeggio stavo spiegando che Rita non sopportava il rumore fastidioso e assordante degli italiani quando sono nei bar o nei ristoranti, il tutto era iniziato da un vistoso cambio di umore della mia lady. Mentre spiegavo una grandissima testa di pene, senza cervello, mi ha subito risposto "Ma cosa vuol dire? Che loro sono meglio di noi!?".

No aggiungo altro... meglio, peggio, se sei piciu rimani piciu anche se sei Giamaicano o Finlandese. Mi fa ridere quando dico quanto male sta facendo all'Italia il berlu e mi sento rispondere attaccando la sinistra... quando inizieremo a capire che destra e sinistra rimarcano due differenze che non esistono? A Roma è tutto un magna magna.

'ndeve a caghè!

:-)

(Non avevo voglia di rileggere

Categories: Blog




Commenti



Articoli Recenti


Archivio


Categorie

Tags