karim
Blog

Primavera a Klaipeda, ma dov'è il caldo?

Hai sentito la mia mancanza? Dopo Pasqua mi sono praticamente dimenticato del sito web, mi sono occupato di altre cose, ma soprattutto mi sono goduto questo inizio di primavera. A dire il vero primavera è un parolone che qui in Lituania è da usare con le pinze perché attualmente di giorno c'è il sole, e non sempre, ma non manca mai il vento a rendere le giornate fredde, anzi freddissime!

Quando io Greta andiamo a giocare nei giardini del quartiere, scendiamo ancora vestiti in tenuta antisommossa con cappellino, cappotto, guanti e occhialini. Fa freddo ed il vento è lo scotto da pagare quando si vive sul mare e senza montagne a difenderti; non andiamo mai allo scivolo davanti a casa nostra, ma un poco più lontano c'è uno scivolo ed un altalena che sono sempre baciati dal sole e stiamo li a giocare insieme per un oretta, purtroppo però, se ci sono nuvole, duriamo ben poco e dopo meno di mezz'ora torniamo a casa.

A parte la pseudo primavera, sono tornato a giocare a calcio, questa volta però ho un gruppo di amici della palestra che gioca due volte alla settimana. Sono andato a giocare un Mercoledì ed oltre ad avere continuamente il fiatone, mi sono anche preso una bella storta alla caviglia sinistra. Ora mi tocca giocare con due cavigliere per entrambi i piedi. Come se non bastasse Greta mi ha graffiato un occhio e ho dovuto prendere degli antibiotici per eliminare l'infezione che stava avanzando. A coronare il tutto c'è una novità, sono diventato un poco presbite e ora mi tocca usare gli occhiali al computer e a leggere.

Alba alle 6 e tramonto alle 21 :-)

Categories: Blog Lituania




Commenti



Articoli Recenti


Archivio


Categorie

Tags