karim
Blog

Finalmente in Australia a Melbourne: la nuova avventura

Melbourne Southbank Melbourne Southbank

Dopo un volo Dubai-Melbourne da 13 ore, ho finalmente messo piede in Australia il 4 Novembre 2014. Era il giorno della Melbourne Cup e le persone andavano in giro per la città vestite come negli anni '60, il centro era semi deserto e, nonostante ciò, sono riuscito a fare una delle cose più importanti per chi arriva in Australia: acquistare una SIM telefonica.

Dato che è da un po' che non scrivo più niente, meglio fare un passo indietro e spiegare cosa è successo. Tornare in Italia è stato un passo falso, mi ha fatto piacere sotto molti punti di vista dato che l'Italia è pur sempre il mio paese, ma purtroppo non è il paese in cui posso far crescere i miei due bambini; a parte le solite persone che si arricchiscono sempre di più, la classe media arranca e arranca. Mancano tante cose, si stanno perdendo altre, ma non è dell'Italia che voglio scrivere.

La prima volta che ho pensato all'Australia come meta è stato nel 2010, i motivi per cui avevo incluso l'altra parte del mondo tra le mete papabili sono tanti, ma il più importante di tutti è il fatto di essere cittadino australiano per discendenza. Ho sempre saputo che è una fortuna essere australiani, ma da quando sono qui a Melbourne, sono andato oltre la conoscenza; ho avuto modo di parlare con altri immigrati e sentire raccontare in prima persona le difficoltà di chi cerca di rimanere in questo paese.

Nonostante battessi l'argomento Australia, mia moglie è sempre stata restia. La capisco, non è facile andare dall'altra parte del mondo, significa tagliare i ponti con tutto ciò che conosci ed affidarti ò della vita stessa. Mia moglie preferiva di gran lunga rimanere in Europa e quindi abbiamo lasciato l'Italia e ci siamo diretti per la Lituania dove mia moglie è rimasta con i bambini. Io nel mentre ho avuto modo di vedere la Svezia.

La Svezia è un paese incredibilmente bello nonostante l'abbia visto poco. Richiede molto tempo preparare il trasferimento in un paese del genere, un po' come l'Australia è facile entrare, ma rimanerci come residenti è molto complicato. Inoltre c'è un problema: "la lingua". In questi anni ho sempre battuto sul discorso "lingua", anche se puoi lavorare in qualsiasi paese senza sapere la lingua locale, il farlo ti isola e rende l'integrazione a "pain in the ass". Dopo aver visitato Stoccolma ho capito che la cosa giusta da fare è di andare in Australia da cittadino e con il vantaggio di sapere la lingua più che discretamente.

Da Marzo ad Ottobre sono rimasto in Lituania preparando la partenza per Melbourne. Nonostante io sia Australiano, la preparazione mi ha chiesto molto tempo. Non è facile informarsi su come ci si deve muovere in un altro paese e ai giorni nostri oltre google c'è Facebook con i suoi gruppi. Mia moglie non è mai stata d'accordo con la mia decisione palesemente antidemocratica di andare in Australia, ma io non potevo vedere il mio passaporto australiano prendere polvere senza provare ad usarlo e quindi ho iniziato a preparare la mia strategia su come andare in Australia e anche a migliorare le mie skills per poter ottenere la professione che volevo.

Nei primi mesi ho frequentato i gruppi facebook sull'Australia rendendomi conto che gli italiani sono alla frutta, la gente è nervosa, risponde con cattiveria soprattutto a chi è impacciato e pone le domande più elementari; il più delle volte si pone la domanda e poi si finisci a litigare nelle risposte.

A quel punto, stufo di questi gruppi mal gestiti, ho riunito le persone più capaci che ho conosciuto nei vari gruppi e ne ho fondato uno in collaborazione con un altro ragazzo il nostro gruppo. Attualmente "Australia Facile (se sai come fare)" e al momento in cui sto scrivendo questo post conta 5000 iscritti circa. Grazie al gruppo e alla mole di informazioni che ho trovato in rete sono riuscito ad arrivare a Melbourne preparato. Ora sono tre mesi che sono in Australia.

Questo mio post è solo per prepararti ai prossimi articoli che arriveranno: "Storie di un italo-australiano in Australia"

Viso gero Lietuva!

Categories: Australia Blog




Commenti



Articoli Recenti


Archivio


Categorie