karim
Blog

Come ho trovato il lavoro in Australia

Australia MoneyDopo aver fatto le prime ed importantissime faccende burocratiche, dovevo fare ancora due cose. La prima più importante è quella di trovare un lavoro, la seconda di avere una copertura sanitaria.

Per sistemarmi in Australia ho iniziato a muovermi più che potevo già in Europa. Per prima cosa ho usato il più possibile facebook cercando di avere contatti con persone valide che potessero condividere la propria esperienza. I gruppi facebook sull'Australia sono così penosi che ho fatto prima a crearne uno io con dei collaboratori di alto livello che mi sono andato a pescare con la lente nei vari gruppi che frequentavo.

Circondarmi di persone valide è stato cruciale per il mio arrivo qui in Australia, grazie a loro ho potuto avere dei consigli che mi hanno aiutato a creare la strategia per stabilirmi qui a Melbourne. Purtroppo il mercato degli italo-sprovveduti è talmente vasto e ricco che è pieno di agenzie guidate da millantatori pronti a fare di tutto pur di fregarti qualche soldo. Un gruppo molto utile al riguardo è truffe in Australia.

Il mio problema all'inizio era capire come stabilirmi da australiano e come trovare lavoro nell'informatica. Ho provato a chiedere nei vari gruppi facebook, ma dato che i moderatori lasciavano che le discussioni degenerassero, non riuscivo mai ad avere una risposta decente. Inizio a fare le prime amicizie e conosco Pierfrancesco con cui creo il gruppo Australia Facile, poi creo un gruppo solo per gli italo australiani e poi un gruppo rivolto agli informatici italiani in Australia.

Fondare questi gruppi mi ha permesso di conoscere delle persone valide, ma molto valide. Da Italo-Australiano conoscere una persona come Robert che ha fatto i tuoi stessi passi prima di te, ti fa sentire meno solo. Sempre grazie a Facebook ho conosciuto Chris che è stato il programmatore che mi ha dato i primi consigli e mi ha aiutato a risolvere le prime difficoltà quando iniziavo ad impostare la mia strategia per cercare lavoro mentre ero ancora in Europa.

Per trovare lavoro come informatico i passi cruciali sono stati: cambiare indirizzo del mio profilo linkedin e assumere un resume writer australiano per riscrivere il mio curriculum vitae che qui viene chiamato "resume". Tramite linkedin ho ricevuto contatti a cadenza settimanale per proposte di lavoro. Il problema era solo rimandare al mio arrivo i possibili colloqui, ma prima di mettere piede in Australia avevo già una interview programmata che al momento è stata l'unica che ho avuto in quanto ho iniziato a lavorare quasi subito.

Atterrato il 4 Novembre, ho avuto l'intervista il 6 Novembre e il 13 Novembre ho iniziato a lavorare nella startup dove lavoro ora. Il passo più importante in Australia è trovare il primo lavoro quindi ho accettato anche una paga al di sotto della media dei programmatori in Australia pur di iniziare a scrivere sul curriculum. Al momento sono 5 mesi che lavoro per una startup e mentre sono in attesa di rinnovo per altri sei mesi, continuo a ricevere proposte tramite linkedin questo non perché sono un fenomeno, ma semplicemente perché il mercato IT in Australia é molto attivo.

Categories: Australia Blog




Commenti



Articoli Recenti


Archivio


Categorie