karim
Blog

Stai guardando gli articoli nella categoria Italia

Primi assaggi di primavera a Klaipeda ed intanto la mia intervista viene pubblicata

La mia intervista pubblicata su italiansinfuga.com ha dato i suoi frutti. Facendo qualche modifica, ho spedito l'intervista alla "Fedeltà", un quotidiano molto diffuso nelle zone da cui vengo io. L'intervista, corredata di fotografie, è stata pubblicata sia sulla Fedeltà che su "Centallo Informa", un giornale che viene distribuito a tutti i miei concittadini italiani.

Lo sport non è un hobby o un passatempo, ma è l'unica medicina da prendere quotidiamente

Quando sono arrivato la prima volta in Lituania, pesavo 74 kg, quando sono tornato in Italia con moglie e figlia, pesavo quasi 90 kg. Praticamente la Lituania mi ha regalato 15 kg come souvenir. Ora che sono tornato qui, tra i miei obiettivi c'è anche quello di perdere peso, ma soprattutto tornare in forma prima che il mio metabolismo rallenti troppo a causa degli anni.

Il lavoro in proprio non è solo lavorare c'è il marketing, la riqualificazione e soprattutto le idee

Io sono un imprenditore, almeno ci provo perché nel mio immaginario l'imprenditore è una persona che muove un sacco di soldi e ne fa anche un sacco. Se devo essere sincero la mia idea di imprenditore italiano è anche legata a qualcosa di disonesto, ben velato e nascosto, ma questa è solo una mia impressione.

E' solo una questione di soldi. Una semplice questione di soldi

Alla fine in Italia si sta bene! Ma cosa intendi con la parola fine?

Scappare!Ieri chiacchieravo con un mio caro amico usando skype e si è entrati nella solita discussione "in Italia si vive bene o in Italia si vive male". Ormai facendo qualche calcolo posso dire di aver quasi passato 4 anni della mia vita in Lituania suddiviso in due soggiorni di cui quest'ultimo senza interruzioni.

Emigrare è una scommessa per la vita, sicuro di aver fatto la scelta giusta?

Gli italiani emigrano come i nostri nonni emigravano in cerca di fortuna, è un fatto sintomo di una realtà che pochi vogliono affrontare. In Italia il potere è legato a persone vecchie, incompetenti e raccomandate. In Italia il furbo, quello che riesce a trovare una scappatoia a qualsiasi vincolo, è tutelato, mentre l'onesto è omertosamente deriso da chi delle regole si rallegra come dopo aver sentito una barzelletta.

Io sono emigrante, sono un italiano che vive in Lituania, ma gli italiani all'estero sono davvero molti. Tempo addietro ho sentito un voce, mai confermata, che faceva notare che ci sono più calabresi in Canada che in calabria; una legge non scritta, ma empiricamente dimostrabile, cita: "Ovunque tu vada, ci sarà sempre un italiano". A mia esperienza personale, è stata una legge infallibile. (Piccola diversione matematica: se non si esclude dalla regola se stessi nel caso si sia italiani, la regola diventa un paradosso perché nel momento che vai in un posto un'italiano c'è: ovvero tu!)

Il ritorno alla normalità dopo le feste natalizie risulta sempre un po' difficile

Dopo una "breve" pausa natalizia, eccomi nuovamente a scrivere sul mio blog. Ho passato delle belle vacanza anche se mi sono staccato dal computer solo da un paio di giorni e ho speso il tempo a studiare e seguire dei video corsi online, oltre che leggere libri.


Articoli Recenti


Archivio


Categorie