karim
Blog

Stai guardando gli articoli nella categoria Greta

Dita nel naso



E il cielo prese il colore vivace della tazza del cesso

Saper affrontare situazioni come queste non e' facile, ma mettendoci un po' di umorismo qualcosa si può fare. La situazione e' questa: siamo in un appartamento sovietico stretto stretto, uno di quei appartamenti che ben conosco in cui si può vivere a malapena in due, purtroppo qui siamo in cinque senza contare Greta. Non dico questo per lamentarmi, mio padre su skype mi ha chiesto come stava andando e io ho risposto "male", ma non lo dico per lamentarmi lo dico solamente perché è la verità. Cerco di resistere e ne approfitto per dedicarmi a leggere o smanettare sull'ipod e sul Nintend ds.

Amateurs and their kids

Questa foto di Greta è stata aggiunta, dopo il mio consenso, al gruppo su flickr Amateurs and their kids. Greta fa un figurone tra tutti quei bambini!

Risvegli all'alba senza ritorno

Se Greta non mangia abbastanza la sera, succede che al mattino, verso le 5, si sveglia e non riesce più ad addormentarsi. Rita è costretta ad alzarsi e a prepararle un biberon di latte, nel mentre, prendo la bimba e la tengo vicino a me nel lettone. Una volta che Greta si è scolata il suo biberon, si addormenta.


Articoli Recenti


Archivio


Categorie

Tags