karim
Blog

Guarda articoli scritti da Aprile, 2006

Quota 400

Scrivo direttamente da Copenaghen, sono seduto su un tavolino della wifi zone. Ho 4 ore da aspettare, nella prima ora mi sono fatto un giro per i negozi, la seconda la sto passando qui sul portatile, la terza e la quarta le passerò probabilmente a leggere o a guardare uno dei tanti divx che mi ha passato Dave.

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

A cena con il professore di piemontese

Ieri sera sono andato a cena con Jack, mi ha sorpreso rivederlo dopo tanto tempo, non me lo aspettavo. Jack è indiano, già sposato, ma senza figli. Ha 23 anni e da circa 10 viene in Italia a lavorare.

Jack parla l'hindi e il piemontese, soprattutto quest'ultimo lo parla come se fosse nato a Cuneo; è un piemontese disinvolto senza nemmeno una stonatura d'accento che ha imparato lavorando con i nostri contadini, badando a tori e a mucche (sacre).

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

Essere un buon marito ed un buon padre.

Al "mio" paese, sono pronto a scommettere, molti hanno detto e continueranno a dire (o meglio a predire) le sorti della mia vita e di chi mi vuole bene. Le persone sono tutte uguali, ti giudicano, ti criticano, ti maledicono e ti sfottono. Questi sono gli insormontabili problemi che un paesino della provincia Granda può creare. La soluzione? Essere consapevole che il problema non sussiste, tutto è ancora da fare e il lavoro è molto.

Bene, in teoria dovrei aver già chiaro come dovrei comportarmi perché, sempre in teoria, dovrei aver ricevuto una buona educazione come tutti, ma in realtà è meglio confutare tutto; meglio non fidarsi e istruirsi con dei buoni libri.
Questi benedetti libri hanno l'ingrato compito di mettere del sale in zucca a me per non rovinare la vita di un bambino innocente che, se tutto và bene, dovrebbe entrar a far parte di questo sporco mondo a metà Agosto. Più leggo i libri e più mi viene paura, non è un mestiere facile quello del genitore o marito, bisogna conoscere i propri limiti, bisogna sapere che è possibile sbagliare, ma soprattutto ammettere che c'è ancora molto da imparare.

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

Ciao Italy

Dopo 1 mese in Italia, eccomi di nuovo in partenza per Klaipeda. La mattina del 29 Aprile sarò di partenza da Linate per Copenaghen e dopo 4 ore di attesa mi troverò a Palanga verso le 14. Sono ansioso di tornare perché qui in Italia mi trovo perso, sento che mi manca qualcosa e capisco che la vita in Italia per il momento non mi appartiene.

Non voglio dire che mi trovo male (internet a parte), ma che ciò che lascio in Lituania è molto più importante di ciò che trovo in Italia. Molte cose non hanno più importanza e altre invece sono diventate un punto di riferimento, ora l'unica cosa che sto aspettando è di tornare a casa dove Rita mi aspetta e potrò sentire i movimenti del piccolo che scalcia.

Una piacevole sorpresa...

Oggi ho passato la giornata in palestra e tra una chiacchiera e l'altra con il mio socio si è fatto parecchio tardi.. Dopo la palestra sono andato all'Ippogrifo (la mitica libreria di Cuneo) a fare scorta di libri.

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

Ricorda! Anche tu eri piccolo!

Una cosa che ho sempre odiato è la poca considerazione che un bambino in famiglia. Generalmente il bimbo è considerato una protesi di un adulto: quando parla dice cazzate, se dice qualcosa, ha poco senso e non è degna di essere ascoltata. Quando esprime la sua opinione è presa sempre sottogamba perché a giudizio dell'adulto è stupida.

Mi mandava in bestia non essere ascoltato, poter dire qualcosa è già sapere che non sarebbe stato preso in considerazione non predisponeva al dialogo. Mi fà ridere che ora le parti si sono invertite: gli stessi adulti dicono le stesse cose, ma alle mie orecchie quelle frasi, che tanti anni prima risultavano incomprensibili, ora hanno un senso, stupido, ma hanno un senso.

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

Si è fortunato quando si è consapevoli di esserlo

Mio cugino ha 20 anni, ha una famiglia semplice che gli vuole bene, un fratellino di 10 anni meno che lui, una bella ragazza che gli vuole bene, ha un lavoro fisso in una società con possibilità di partecipare come socio, ha la fortuna di avere la salute e la possibilità di avere una casa sua. Purtroppo non si rende conto di essere fortunato.

leggi tutto...   Commenti   Categories: Blog

Articoli Recenti


Archivio


Categorie